LA BELLEZZA NON BASTA
Amore & Storie di Vita | Seduzione | La vostra posta | Racconti

LA BELLEZZA NON BASTA

La seduzione della donna di polso: gli uomini non vogliono più solo la bellezza, preferiscono la femmina “con le palle”

LA MAIL

“Ciao Johannesfalco,

mi chiamo Rocco e ti scrivo da Catanzaro, mia città natale, dove mi trovo attualmente in vacanza, ma solitamente​ io vivo nel milanese perché studio Filosofia del Diritto alla Bocconi. Seguo costantemente il tuo sito e ti faccio i miei auguri per un futuro sempre più radioso.

IL RUOLO DELLA DONNA

Veniamo a me. Ti contatto non tanto per un consiglio in generale, ma per chiedere una tua opinione sul ruolo della donna e del suo mutamento nel corso del tempo e nella società odierna. Io conosco entrambi i due mondi ( Italia settentrionale e meridionale) e ho notato delle grosse differenze di vedute  rispetto al passato.

LA BELLEZZA CONTA DAVVERO?

Osservando le strade di Milano, ho notato che il più delle volte vedo delle ragazze bellissime camminare da sole per strada, mentre le ragazze bruttine sono circondate da stuoli di corteggiatori.

Ma com’è possibile tutto questo? Ho sempre saputo che l’aspetto estetico fosse la conditio sine qua non per la scelta di una donna. Che questo discorso anche a livello di selezione naturale, possa essere ribaltato?”

Soldatesse dell’esercito israeliano. Le donne forti e coraggiose piacciono di più


LA RISPOSTA ALLA MAIL

“Ciao Rocco,

la donna è davvero molto cambiata, ma soprattutto è mutato l’approccio e il gusto dell’uomo nella scelta della propria partner. Ho notato che rispetto a molti anni fa, gli uomini prediligono non solo donne meno belle al loro fianco, ma in alcuni casi persino più grandi!

BELLEZZA E SOCIETÀ

Secondo me è conseguente al fatto che si registra in termini collettivi un livello molto alto di precarietà socio-economica e si cerca di compensare questa instabilità con legami affettivi più solidi. Questa difficoltà può essere combattuta più agevolmente, per l’appunto, con la presenza di una donna che può rispecchiare l’archetipo della madre.

Una madre che sia esteticamente bella o brutta, non gliene frega nulla al figlio amato: l’importante è che lei eroghi l’amore per cui è ben voluta. Differentemente dal rapporto genitoriale, nel rapporto uomo-donna avviene un consumismo emotivo, in cui c’è chi eroga un servizio e chi ne gode in sostanza, senza che vi sia un contratto di fatto in cui vi siano dei termini prestabiliti e un’effettiva resa in senso affettivo.

Le donne belle vagano di più da sole rispetto al passato: fanno più fatica ad accasarsi rispetto a quelle considerate “bruttine”. Tu ti spacchi la testa a cercare di capire, ma per me invece è l’ABC della vita.

LA BELLEZZA ATTIRA GUAI

Le donne esteticamente molto belle hanno la fama di essere portatrici di guai e di sventure. Un uomo appena la vede tende a ragionare in default “molto bella= molto corteggiata”. La stragrande maggioranza degli uomini tende a sentirsi a disagio in loro presenza e preferisce a loro una donna “bruttina” ma rilassata, con cui non bisogna fingere di essere chissà chi per conquistarla.

La donna brutta ispira affidabilità e coerenza: apparentemente sembra meno corteggiata e quindi risulta agli occhi dell’uomo più seria.

Ma anche qui ci sono delle eccezioni, come il corpo femminile dell’esercito israeliano: donne belle, coraggiose e affidabili.

LA BELLEZZA DELLA DONNA CON LE PALLE

Per chi non prende la “soldatessa israeliana”, va bene una meno bella e possibilmente “rompicoglioni”: la maggior parte dei maschi fa pratica quotidiana con questa tipologia di femmina.

L’uomo contemporaneo sembra preferire un genere di donna più spartano e concreto, rispetto al canone perfetto osannato dai rotocalchi.

“La bellezza non basta”: uno slogan che vale anche per il pensiero del mondo al maschile. Anche gli uomini vogliono la donna decisa e di carattere.

Un buon proseguimento in bellezza a te.


JOHANNESFALCO MAGAZINE FB • Segui