Amore & Storie di Vita | Seduzione | La vostra posta | Racconti

L’UOMO DI UNA VOLTA PRENDE SOLO LE BUCHE DI OGGI

Il “Ventenne anziano”  offriva cene e soldi: eppure, le donne gli pisciavano in testa lo stesso. Sempre e solo buche. L’uomo di altri tempi ha fatto il botto: la testimonianza di un nostro lettore

LA MAIL

Ciao Jean Claude ,

sono Carmelo, un ragazzo piemontese di Cuneo che ti scrive giusto due righe perché mi sento un fallimento totale in amore: non so parlare ad una donna, quando cerco di frequentare qualche ragazza nel giro di due giorni scappa… Non capisco perché, se è dovuto al mio aspetto o al mio modo di fare. Ho fatto il botto. Prendo sempre e solo buche.

Ho provato di tutto: a vestirmi elegante, a comprarmi  una bella macchina sportiva e in passato ho regalato perfino soldi, ma mai nessuna donna ha continuato a frequentarmi dopo un secondo appuntamento… Sono davvero giù di morale, anche se so che sono giovane e potrò sempre rifarmi. Non capisco dove sbaglio: eppure io sono davvero un uomo di una volta, che cerca di far di tutto per far stare bene una ragazza e farebbe qualsiasi cosa per realizzare ogni suo desiderio. Sembra che le donne non siano più serie e che non cerchino più un uomo come si deve. Quest’estate a testimonianza di ciò, ho avuto un’avventura con una ragazza polacca al mare che sembrava finalmente la donna giusta, salvo scoprire che se l’erano fatta già altri tre miei amici quando era ubriaca!

Per le signore (perlopiù mamme) sono un bel ragazzo, ma con le loro figlie sembra non esserci verso. Ti mando una mia foto allegata alla mail, così che possa giudicare tu stesso la mia situazione. Non lo so, dimmi tu come potrei risolvere questo problema.

Cordiali saluti,

Carmelo

 

 

L’Uomo di una volta prende solo le buche di oggi

 


LA RISPOSTA ALLA MAIL

 

“Madonna, ma che due coglioni Carmelo!

Questa lettera è di una pesantezza senza fine! Ci credo eccome che fai scappare tutte le donne! Sei sotto il limite accettabile di standard di qualità maschile. Non sei un “macho” e né un “micio” ed è per quello che non ti si fila nessuna! Devi sapere di qualcosa, nel bene e nel male devi fare colpo, mentre scommetto che se tu parli a qualcuna, la malcapitata vorrebbe tirarsi solo una botta in testa e basta!

Per come ti vedo nella foto, direi che ti “vendi ad un prezzo troppo alto”: perché per quello che sei (in questo momento) direi che ti dovresti accontentare del minimo sindacale. Fisicamente non sei in forma, il tuo look è pessimo, direi che siamo a “sottozero”, mentre le donne tu le dovresti scaldare a 100° gradi (fino all’ebollizione) quando osservano i tuoi “pezzi” da vero uomo. Prima di tutto vedo nella foto un orologio che fa schifo, un “CacCasio” (Casio per il popolo) ormai visto, stravisto e insignificante. Devi capire che già solo dall’orologio una donna capisce se le interessi o meno. Perché l’orologio da polso parla di te, della tua storia e del tuo gruppo d’appartenenza sociale.

L’orologio, le scarpe, le borse, la pettinatura, la barba o senza barba, sono un “testo” che nell’insieme, parla di te e della tua storia. Come ogni testo presente al mondo, già dalle primissime righe si deduce se è interessante o meno. Tu sei  un testo confusionario e scritto molto male.

Ok, anch’io sono parecchio appesantito dall’inverno passato a magnare a più non posso, ma quando vado in giro non passo di certo inosservato. Non perché sono bello come Alain Delon, ma perché ho delle evidenti caratteristiche che mi classificano come un uomo colto e interessante. Tu per me sei lontano anni luce dall’icona dell’uomo considerato sexy dalle donne. Anche se tu sai parlare, conciato così non ti starebbe ad ascoltare nessuna, nemmeno nonna “Carmela”. Sei il nonno di te stesso, devi svecchiarti completamente. So che è una dura verità, ma voglio essere onesto nei tuoi confronti.

Ecco l’agente eziologico che ti fa fallire con il gentil sesso: “Non capisco dove sbaglio: eppure io sono davvero un uomo di una volta, che cerca di far di tutto per far stare bene una ragazza e farebbe qualsiasi cosa per realizzare ogni suo desiderio”. Carmelo, se ti comporti così verrai irrimediabilmente bocciato da qualsiasi donna, tienilo presente. Quello che descrivi tu è il modo migliore per non far innamorare mai una donna di te.

Un consiglio veloce? Curati meno delle donne e più di te stesso, presta attenzione ai tuoi dettagli e non a quelli degli altri. Non concentrarti su quello che puoi ottenere dagli altri, ma soprattutto su quello che puoi ottenere da te stesso. Devi cercare di diventare un “superuomo” attraverso i cambiamenti interiori e di diventare un po’ l’idolo di te stesso, conservando sempre però delle doti importanti come l’umiltà e l’analisi introspettiva.

Sulle donne. Non è vero che non sono più serie: 1) Dipende da te in che fascia sei nella loro classifica personale 2) Da che cosa cerchi tu 3) da quello che meriti in base a quello che le trasmetti. Tu ti incazzi perché hai dovuto corteggiare una polacca che poi l’ha mollata ad altri tre. Sei un po’ ingenuo se pensi che se una si fa desiderare, vuol dire che è seria. Dipende tutto da te e da che punto sei in “graduatoria” femminile. Una a cui non piaci molto ti imporrà più dazi rispetto ad una a cui piaci da impazzire. Poi certo, ci sono anche ragazze che credono nei valori che pretendono un corteggiamento di anni. Questa categoria non tramonterà mai.

Hai sbagliato tutto fino adesso, ma non vuol dire che il futuro sia per forza di merda. Hai delle disavventure alle spalle che ti hanno insegnato molte cose, ma adesso potrai avere un degno riscatto. Mai ci devi credere tu per primo e poi inizieranno a crederci gli altri. Forza Carmelo, se senti di voler cambiare, vuol dire che stai facendo il primo passo giusto verso la guarigione.

Ovviamente non pubblico la tua foto per motivi legati alla privacy.

Buona giornata, 

Jean Claude 

 

 

 

JOHANNESFALCO INSTAGRAM  • SEGUI 


Codice di sicurezza:
security code
Inserire un codice di sicurezza.:

Invia