Amore & Storie di Vita | Seduzione | La vostra posta | Racconti

“SEI UN PASSATEMPO E NON UN OBIETTIVO”: ECCO PERCHÉ UNA DONNA NON CI STA

LEI SEMBRA CHE CI STA MA NON TI BACIA E NON SI CONCEDE: SEI SICURO CHE LE PIACI DAVVERO?

Ciao Jean,

sono Girolamo da Bologna. Volevo un tuo parere tecnico su una mia seduzione in corso. C’è una ragazza che lavora al bar davanti alla mia Facoltà universitaria a cui sto facendo una corte spietata da un mese abbondante, ma non è successo ancora nulla.

Io la corteggio alla grande e lei ride, si diverte, la abbraccio, le accarezzo il volto e i capelli, le faccio compagnia nella pausa a lavoro, ma non so perché non scatta ancora il bacio. Eppure lei sembra interessata a me.

Ci sono 2 controindicazioni: la prima è che è fidanzata e la seconda è che c’è un altro uomo che viene al bar che sembra interessarle ( in presenza di un mio compagno di facoltà ha affermato che lui la fa letteralmente andare in delirio per quanto è figo e per il suo modo di fare, lo ha affermato mentre stava parlando con una sua collega).

Quest’uomo al contrario mio (lo ho scrutato bene mentre è al bar) non ha confidenza con lei, sembra perfino disinteressato e la guarda praticamente mai. Però devo ammettere che ha stile, si veste in modo impeccabile, sembra uno realizzato professionalmente.

Le domande sono: 1) Perché lei non mi bacia? 2) Perché l’altro uomo disinteressato la attrae di più di me?

Grazie.

Girolamo

 

Ciao Girolamo,

il motivo è ovvio. perché tu “SEI UN PASSATEMPO E NON UN OBIETTIVO”. L’uomo che viene al bar è un obiettivo, probabilmente con il “puntino rosso” in fronte, perché lei lo vorrebbe “imbrigliare”.

Cosa mi fa pensare che sei solo un passatempo? Queste parole: “Io la corteggio alla grande e lei ride, si diverte, la abbraccio, le accarezzo il volto e i capelli, le faccio compagnia nella pausa a lavoro, ma non so perché non scatta ancora il bacio. Eppure lei sembra interessata a me.”

Ecco. Quel SEMBRA va scritto grande come una casa, perché c’è una distanza siderale tra te e il risultato (conquistare questa ragazza). Per carità, con la forza dell’insistenza puoi finire anche per baciarla, ma tanto lei alla prima occasione buona ti smollerà. PERCHÉ IN REALTÀ NON È INTERESSATA, esiste già un vizio di fondo all’origine che non ti permette di sedurla.

I TRE PARADIGMI DEL PENSIERO FEMMINILE

Esistono tre tipi di risposte all’approccio maschile, con cui ti può catalogare una donna:

  1. Mi fai schifo e di conseguenza mi infastidisce persino che mi guardi;
  2. Ti accetto come passatempo, perché sono sola o ho un fidanzato che assente o che oggettivamente non è un granché, oppure puoi servirmi per qualcosa, tipo potresti farmi compagnia nella pausa, potresti accompagnarmi di qua o di là, potresti offrirmi cene o colazioni, potresti risolvermi problemi di vario genere;
  3. Sei figo ma te la tiri e quindi ti voglio piegare perché tu devi imparare che io sono “la sola” e quindi finché non ti esponi, dicendomi che mi vuoi, io faccio l’indifferente.

Il primo pensiero si abbina allo sfigato. Il secondo all’ “uomo passatempo”. E il terzo all’ “uomo obiettivo”. Di conseguenza ti abbino al secondo tipo di pensiero femminile, perché lei ti tiene in caldo per qualche tipo di funzione in cui potresti essere utile da qui a breve.

Lo capisco perché lei non ti sfida, non ha la guardia alta e non ti lancia sguardi “infuocati” da lontano. Poi tu hai già tastato il terreno con mano e fino ad adesso ti sta dando solo una buca velata. Dalla mia esperienza ti dico che lei non ci sta: a un tipo come me basta un solo abbraccio, una sola carezza, una sola palla goal per andare in rete.

Ribalta la prospettiva: perché quell’altro uomo, senza fare nulla, senza mostrare chissà quale interesse, le piace più di te? È molto semplice, perché lui ha probabilmente un canone estetico, una interazione verbale-non verbale, una “storia personale” da raccontare superiore alla tua.

Non limiterei tutto a frasi sentenzialiste tipo “Lui c’ha più soldi” oppure “lui è più bello di me”. Direi che piuttosto lui ha imparato a gestire l’approccio con una donna e ad interessarla, e tu no.

Girolamo, se piaci ad una la attrai come una calamita attira un pezzo d’acciaio. Se l’attrazione in principio è forte, la cosa si fa. Non dico che te la dona su un piatto d’argento, ma se le cose si fanno calde, si “incendia” anche lei. “Se la gnocca non prende fuoco, è perché non c’era attizzo già dal principio”. Era solo un gioco.

A risentirci se vorrai usufruire della consulenza.

Jean Claude

JOHANNESFALCO INSTAGRAM • Segui

 


Codice di sicurezza:
security code
Inserire un codice di sicurezza.:

Invia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.