PESTAGGIO DI ITALIANI AD ATENE DA PARTE DELLA POLIZIA
Attualità | News | eventi

IL PESTAGGIO DI ITALIANI AD ATENE, ECCO LA VERITÀ

ULTIMISSIMA ORA / BREAKING NEWS

DISSIPATE LE OMBRE SUI FATTI DI ATENE: POLIZIA GRECA E INFORMAZIONE FANNO MURO PER NON FAR TRAPELARE LA VERITÀ DEI FATTI

🌐

Atene, Grecia – Il 2 Novembre 2017, in occasione della partita di calcio Aek Atene-Milan, match di Europa League, si è verificato un fatto esecrabile che i mass media hanno “taroccato” come sempre. Omesso da tutti tranne che dall’emittente Tele Lombardia, che in esclusiva, ha raccontato la verità ai suoi telespettatori.

Nel pomeriggio di giovedì 2 novembre, un gruppo di sostenitori del Milan è stato aggredito a suon di manganellate dalla polizia locale,  con il dichiarato intento di sedare uno scontro tra facilirosi. Peccato che, i tifosi picchiati, abbiano un’età media di settant’anni e che fossero solamente dei turisti pacifici che erano a bordo della metropolitana che portava alla stadio.

L’incidente è stato provocato da un fumogeno gettato dall’esterno da alcuni sostenitori della squadra locale, con  il chiaro intento di omettere il funzionamento della metropolitana. Un tentativo riuscito, visto che alcuni passeggeri a bordo, in preda al panico, hanno sfondato la portiera del mezzo.

ECCO LA VERITÀ IN ANTEPRIMA

Dopo solo cinque minuti le forze dell’ordine giunte sul posto hanno eseguito un vero e proprio pestaggio sommario. Senza guardare nessuno in faccia, senza fare attenzione a chi fosse realmente coinvolto nei disordini al servizio pubblico.

I cittadini italiani coinvolti in questo orrendo episodio, oltre a subire danni fisici causati dalle aggressioni subite, dovranno rispondere ad un processo lampo da parte delle autorità ateniesi… Incredibile.

Pensate che tutte le ANSA del giorno 2 e 3 Novembre riportavano la notizia di un pestaggio di tifosi del Milan da parte di ultras greci. La verità ora è uscita fuori, grazie alle dichiarazioni rilasciate da alcune vittime dell’aggressione.

Un altro episodio di violenza che vede ancora una volta protagoniste le istituzioni, che al posto di difendere i cittadini, li aggrediscono. Alla luce di questi fatti, direi che andrebbe fatto un plauso ai nostri poliziotti e carabinieri italiani, che con lucidità, buon senso e giusto metro di valutazione, sanno intervenire opportunamente nella tutela del cittadino.


JOHANNESFALCO MAGAZINE FB • Segui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.